Blog

Mercato del FOOD ONLINE

by in NEWS Dicembre 8, 2020

Il mercato del food online in Italia sta vivendo una forte crescita ma è ancora ben lontano dagli altri Paesi Europei. Con valori che si attestano attorno ai 15 miliardi di dollari, i mercati di Olanda, Germania e Francia trainano il settore a livello europeo, con tassi di penetrazione del mercato digitale rispettivamente del 29%, 21% e 15%. Il ritardo tipicamente italiano nell’ aggressione di nuovi mercati, in questo caso è però un grande vantaggio per i produttori e rivenditori italiani. Il mercato estero fornisce infatti dati e indicazioni precise sulle best practices e sui segmenti più remunerativi. La partenza posticipata italiana inoltre permetterà a players che già presidiano il nostro mercato e a quanti intendono investire ora, crescite molto più rapide e con meno rischi rispetto ai pionieri.

Come indicano i dati, la crescita nel nostro Paese è davvero eccezionale. Rispetto al 2014 quando il mercato valeva 329 milioni, l’incremento ad oggi è stato di oltre 300%, con una crescita del 34% nel solo anno 2017-18.

Il valore del mercato digitale del food italiano è generato equamente da 3 settori: 32% dalla grocery alimentare, 32% da prodotti tipici e specialità gastronomiche e 36% dal food delivery.

Se è vero che il food delivery rappresenta la componente più forte di crescita, è anche vero che la copertura territoriale è circoscritta in prevalenza alle città medio-grandi, dove la distribuzione è più agevole e meno costosa. Sono tuttavia i comparti della grocery alimentare e delle specialità gastronomiche quelli che promettono una crescita maggiore, sia per le vendite nazionali che estere, dove i prodotti alimentari italiani sono sempre più richiesti.

 

    Cart